Carven

Fin dalla sua istituzione nel 1945, Carven ha offerto una visione molto democratica della moda. Donna libera e indifferente alle convenzioni, Madame Carven entra nel mondo dell’haute couture degli anni ’40 da principiante, portando con se la freschezza e la spontaneità di uno stile vicino alla vita quotidiana delle donne di quel periodo. È stata la prima a offrire un lusso accessibile e a catturare lo spirito del momento, attraverso il suo design semplice e raffinato, ispirato dagli ambienti chic parigini dove lo stile ha la precedenza sull’ostentazione.
Oggi i prodotti Carven si possono trovare in tutto il mondo a seguito della diffusione capillare raggiunta, in particolare il profumo Ma Griffe, nella sua tipica confezione bianco e verde. Madame Carven include sempre un vestito bianco e verde a firma nelle sue collezioni, sinonimo di uno stile sobrio di fascino e bellezza.
Anche senza la partecipazione attiva di Madame Carven, a partire dalla metà degli anni 1990 quando la posizione di direttore creativo è stata assegnata prima ad Angelo Tarlazzi e successivamente a Edward Achour, Carven mantiene la sua immagine di alta moda in tutto il mondo. Questo profilo è favorito non solo dalle sue collezioni stagionali ma, forse ancor più, da una vasta gamma di prodotti di lusso concessi in licenza, oltre che dalle attività di sponsorizzazione di eventi di richiamo per la propria clientela di alto livello, tra cui fiere del libro, corse di cavalli, gare di vela e golf nonché grazie al sostegno al mondo della moda con borse di studio per giovani designer.

X