Lampe Berger Paris

Lampe Berger nasce nel 1898  grazie ad un farmacista francese di nome Maurice Berger la cui necessità era quella di trovare un metodo efficace per disinfettare l’aria negli ospedali che, all’epoca, erano in condizioni igieniche particolarmente precarie.
I risultati che Maurice ottenne con la prima lampada catalitica   furono sorprendenti e forse anche inattesi: la lampada era in grado, grazie all’ossidazione catalitica, di igienizzare,  purificare l’aria  ed arrestare la proliferazione dei batteri. Considerata l’efficacia, sempre nel 1898, Maurice Berger  depositò il primo brevetto.
Negli anni 30 il vero “Boom” di Lampe Berger che viene conosciuta ed apprezzata in tutta la Francia non solo per le sue ineguagliabili capacità igienizzanti: l’aggiunta nel liquido di base dei migliori profumi francesi a base alcolica e le lampade realizzate dalle più famose cristallerie del mondo consentono a Lampe Berger di uscire dal perimetro ospedaliero per andare ad occupare gli spazi domestici profumando ed abbellendo le case della Francia “bene” dell’epoca.
Anche  Coco Chanel, Jean Cocteau, Colette possedevano una Lampe Berger.
Dal 1898 ad oggi il marchio Lampe Berger ha avuto una crescita esponenziale che l’ha portata a dei numeri da capogiro: distribuita in 56 paesi, 7000 negozi nel mondo,  5 milioni di litri di profumo e 800.000 lampade vendute ogni anno.

X